“Cosa posso fare per il mio quartiere o la mia città?”
Anche una domanda semplice come questa può mettere in difficoltà molte persone, perchè spesso trovare informazioni sui siti della Pubblica Amministrazione non è semplice. Presentiamo di seguito una proposta di attività che ciascun cittadino può attivarsi per organizzare, e le procedure per farlo a Genova:

1. Organizza la pulizia volontaria di aree pubbliche (spiagge, parchi, torrenti) seguendo la procedura apposita.

2. Fai proposte al tuo Municipio: chiunque può farlo. I regolamenti Comunali consentono inoltre a ogni gruppo di cittadini di compiere interrogazioni, interpellanze e petizioni (ex. art 73 del Regolamento Comunale). Vorresti più panchine o cicloposteggi, oppure hai altre idee per il quartiere? Ora sai come proporle.

3. Proponi a enti pubblici o privati del tuo quartiere di attivare punti di raccolta di riciclo virtuoso: olio esausto, scarpe usate, tappi ecc.

4. Organizza una manifestazione (es: volantinaggio, presidio, corteo, sit-in…): ricordati di presentare con sufficiente anticipo il preavviso di pubblica manifestazione alla Questura e di munirti di tutte le altre eventuali autorizzazioni necessarie per il tipo di manifestazione scelta. In caso la manifestazione richieda l’occupazione temporanea di suolo pubblico (es: con un banchetto, tavolino, gazebo… ) ricordati di richiedere il permesso tramite la apposita procedura.

5. Unisciti a un’associazione o ad altra organizzazione: come dice il motto, “nessuno si salva da solo!” Sul sito del Celivo troverai tantissime realtà, suddivide per ambito (ambiente, sociale, animali…) e potrai proporti come un valido aiuto per le cause che ti stanno a cuore.