Olio esausto, scarpe usate. Fai aprire un nuovo punto raccolta nella tua zona

Dalle scarpe agli spazi sostenibili

Abbiamo deciso di lanciare una campagna per supportare un progetto già attivo a Genova: il recupero di scarpe sportive e infradito, che invece di finire in discarica possono essere trasformate in pavimenti anti-caduta per aree giochi. Chiunque può stampare la locandina e portarla in un negozio di scarpe, un centro sportivo, un calzolaio, una scuola. Oppure, semplicemente, condividere questo post. L’aiuto di tutti è fondamentale!

In due giorni il nostro post su Facebook ha raggiunto 30.000 persone! Ha totalizzato 700 condivisioni!

Sulla stampa ne hanno parlato GenovaTodayLiguria24LiguriaOggi, AMIU e tante altre realtà civiche. Grazie!

Per saperne di più

Il gruppo “Cittadini Sostenibili” ha avviato una campagna informativa per supportare e valorizzare uno dei progetti di riciclo virtuoso già attivi a Genova: il recupero di scarpe sportive e infradito usate, con suola in gomma, che possono venire raccolte e trasformate in pavimentazione per parchi giochi dedicati a bambini o campi sportivi. Il progetto esiste a Genova già da diversi anni ed è stato realizzato grazie ad una collaborazione tra AMIU Genova ed Esosport, azienda che sul proprio sito definisce il proprio operato come “il primo e unico progetto di riciclo di scarpe sportive in Italia e in Europa”. I volontari di Cittadini Sostenibili, convinti della bontà dell’iniziativa, al fine di supportarla hanno realizzato e diffuso una locandina informativa sul progetto, coinvolgendo punti di interesse strategici (centri sportivi, negozi di scarpe, calzolai, scuole). Alcuni centri sportivi – come la Piscina “I Delfini” di Prà o il Centro Nuoto Sestri – una volta contattati hanno inoltre dimostrato interesse nel progetto e segnalato la propria disponibilità a partecipare, sono stati quindi messi in contatto con i responsabili del progetto di AMIU Genova al fine di valutare l’attivazione di nuovi punti raccolta dove utenti e cittadini possano conferire le loro scarpe sportive usate. Uno dei nuovi punti raccolta, presso la Piscina “I Delfini” di Genova Prà, è stato installato nei giorni scorsi. Il vantaggio di partecipare al progetto è duplice: per l’ambiente, perchè del materiale prezioso può venire recuperato anzichè finire in discarica (con il risparmio dei relativi costi di gestione), e per le persone, perchè la pavimentazione morbida realizzata con questo processo viene donata alle amministrazioni che aderiscono al progetto, dando vita a nuovi parchi giochi o campi sportivi. Sui canali social del gruppo come sulla locandina, i cittadini sono invitati a consultare i canali di AMIU Genova, quali il sito web e l’applicazione CleanApp, per avere informazioni ufficiali ed aggiornate sul progetto e sui punti di raccolta attivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.