Come scegliere il miglior fornitore di elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili


Scritto da: Andrea Cavalleroni

Come fare a scegliere un fornitore di energia green? Esistono vari fornitori che offrono tariffe che garantiscono elettricità 100% rinnovabile, ma pochissimi di loro producono energia esclusivamente da fonti rinnovabili, senza ricorrere a combustibili fossili.

Energia elettrica e crisi climatica

Siamo a inizio 2022 e ci sono tre crisi in contemporanea: l’emergenza climatica, la crisi energetica (con i prezzi letteralmente schizzati alle stelle) e inoltre varie guerre in giro per il mondo. Cosa dobbiamo fare per cercare di risolvere o almeno mitigare l’emergenza climatica? Dobbiamo smettere di bruciare combustibili fossili e passare all’elettrificazione dei nostri consumi. Ad esempio possiamo cucinare con piastre a induzione invece che con fornelli a gas (guadagnandone in efficienza, qualità dell’aria indoor e minor rischio di incendi ed esplosioni), oppure riscaldare la nostra casa con una pompa di calore (alimentata con l’elettricità e più efficiente delle caldaie a gas) invece che usare metodi che bruciano combustibili fossili o altro materiale (dannosi per la crisi climatica e per la qualità dell’aria).

Il potenziale di riduzione delle emissioni con il passaggio alle rinnovabili (soprattutto fotovoltaico ed eolico) può essere considerato come il più alto in assoluto (con il costo più basso, peraltro), come si vede da questa tabella nell’ultimo report dell’IPCC, uscito il 9/4/2022.

6° report dell’IPCC: Mitigazione dei cambiamenti climatici


È importante anche sottolineare che dobbiamo elettrificare il più possibile i consumi di energia (riscaldamento, trasporti, etc.) e allo stesso tempo cercare di produrre l’elettricità con sempre più fonti rinnovabili e meno combustibili fossili (carbone, petrolio e gas) perché sono altamente climalteranti. La buona notizia è che noi come cittadini possiamo scegliere un fornitore che offre 100% energia pulita e rinnovabile.

La produzione di energia elettrica in Italia

Partiamo quindi con un’occhiata alla situazione generale in Italia: quanta energia elettrica produciamo in totale da fonti pulite e quanta da fonti inquinanti e climalteranti?

Il mix energetico in Italia da www.gse.it

Sul sito del Gestore dei Servizi Energetici possiamo trovare la tabella che ci indica le fonti principali di elettricità in Italia negli ultimi due anni. Vediamo come le fonti rinnovabili si trovano al primo posto con un 45% di elettricità prodotta nel 2020. Al secondo posto il gas fossile, con un 42% di elettricità prodotta, ma un alto impatto a livello climatico e di peggioramento della qualità dell’aria.

Perché scegliere un fornitore di energia 100% rinnovabile

Quello che possiamo quindi fare noi cittadini è scegliere una fornitura che sia al 100% proveniente da fonti rinnovabili in modo da abbassare il nostro impatto ambientale e contemporaneamente abbassare la nostra dipendenza dal gas (ricordiamo tra l’altro che l’Italia importa circa il 95% del gas che consuma).

I fornitori dell’elettricità che arriva nelle nostre case sono obbligati a pubblicare sul loro sito internet la percentuale di elettricità che proviene da fonti rinnovabili e da altre fonti. Se non trovate queste informazioni direttamente sulla vostra ultima bolletta, vi basterà digitare sul vostro motore di ricerca il nome del vostro fornitore, seguito dalle parole “mix energetico” per vedere se il vostro fornitore è 100% rinnovabili oppure no.

Vediamo cosa fanno alcuni dei principali fornitori in Italia per capire meglio quale percentuale di elettricità proviene effettivamente da fonti rinnovabili.

Fornitore% di energia prodotta
da fonti rinnovabili
ènostra100%
Media nazionale45%
Enel38%
a2a33%
Engie30%
Sorgenia18%
Pulsee/Axpo11%
Iren8%
Duferco Energia4%
Unoenergy4%
Servizio Elettrico Nazionale0%
Selezione di fornitori di elettricità e relativa percentuale di energia prodotta da fonti rinnovabili

In mezzo a questa giungla di fornitori di energia prodotta prevalentemente da combustibili fossili e di pubblicità e offerte che fanno sembrare tutti “100% green”… esistono fornitori virtuosi che offrono solo elettricità proveniente da fonti rinnovabili.

Tra questi esempi virtuosi, noi come associazione Cittadini Sostenibili, reputiamo che la cooperativa ènostra sia l’esempio più valido esistente in Italia.

La cooperativa è nata proprio per fornire energia green ai propri soci (anche ad esempio per chi non ha la possibilità di installare pannelli fotovoltaici sul proprio tetto o terrazzo), con la garanzia che provenga al 100% da fonti rinnovabili. In questi anni la cooperativa ha creato un fondo dove i soci hanno investito e realizzato la prima pala eolica di proprietà collettiva.

Questo ha permesso ai soci che hanno investito di consumare l’elettricità, che praticamente autoproducono con il loro impianto collettivo, con un notevole risparmio in bolletta. Questo è solo il primo impianto collettivo e ora la cooperativa sta raccogliendo investimenti per i prossimi impianti fotovoltaici ed eolici. La cooperativa è anche attiva in Italia nello sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili. Un bellissimo esempio di transizione energetica nata dal basso.

Esistono altri fornitori di elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili, come ad esempio: Dolomiti Energia e Lifegate Energy.

Se sei interessat* a spostare la tua fornitura verso ènostra, clicca qui, bastano pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.